Barbera d’Alba DOC Superiore.

Carattere, sostanza e profondità.

 

Viti vecchie, produzione limitata, grande lavoro in vigneto dove ogni pianta ha la sua storia e le sue esigenze.

Il modo migliore per raccontare la Barbera è andare in vigneto dove le viti, di più di 50 anni di età. Hanno un ciclo lento, difficoltoso, di bassa produzione e di qualità rara. Condurre vigneti anziani vuol dire maggiore lavoro e fatica, ma anche migliore qualità e concentrazione. E’ questo che mi permette di condurre la vinificazione senza l’aggiunta di nessun coadiuvante. E’ una nuova prospettiva, una via più complessa ma volta al raggiungimento della massima qualità.

A un contatto con le bucce che varia a seconda dell’annata, segue un passaggio in legno e poi l’imbottigliamento. Il risultato è un vino da un colore intenso, grande freschezza e concentrazione aromatica e vivacità e struttura al palato. Grande longevità.

 

 

 

 

barbera_speriamo

 

 

 

la barbera

Viti vecchie

Produzione limitata

Grande lavoro